Maria Luisa

Perroncito

Quello di Maria Luisa Perroncito (1927-2018) è un caso singolare nel panorama della scultura Torinese, fin dalla tenera età Maria detta “Nina”
Ha dimostrato un grande talento ed una grande propensione verso l’arte e la scultura plastica spiccando tra gli allivi degli anni 20
Dopo anni di formazione con altri celebri scultori come Felice Tosalli, Gaetano Orsolini e Giuseppe Tarantino il suo nome spicca tra le scultrici donne nel quotidiano “La Stampa”.
Durante il suo percorso creativo Maria Luisa Perroncito ha collaborato con moltissimi artisti, modellando un grade quantitativo di sculture, senza mai entrare, però, sotto le luci dei riflettori, rimanendo in penombra, quasi sconosciuta al pubblico.
La galleria Zabert è onorata nel presentare l’intera parabola creativa di una scultrice ossessivamnete schiva e appartata,
ma meritevole di un giusto riconoscimento postumo.

MaRIA LUISA PERRONCITO

OPERE SELZIONATE

Madre e figlio

Bronzo ( 80 x 20.5 x 21 cm)

1961

Bevitore

Gesso ( 52,5 x 30 x 33,5 cm)

Anni 50

San Cristoforo

Gesso ( 45 x 15 x 23 cm)

Anni 50

Ermellini

Gesso ( 32 x 90,5 x 27,5 cm)

1950

Antica

Fuga in Egitto

Bronzo (32 x 31 x 9 cm)

1960

Donna seduta

Gesso ( 56,5 x 20,5 x 19,3 cm)

Fine anni 60

 

Address

1234 Divi St. #1000
San Francisco, CA 23514, USA
(246) 351-3613

Open Hours

Monday – Friday: 10am – 5pm
Weekends: 10am – 9pm
Holidays: Closed

Subscribe